Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_miami

Passaporti

 

Passaporti

UFFICIO PASSAPORTI

Il servizio di rilascio dei passaporti si effettua esclusivamente tramite prenotazione su “Prenota OnLine”. Si invita l'utenza a leggere attentamente le informazioni presenti in questa pagina prima di procedere alla prenotazione online.

INFORMAZIONI SUL PASSAPORTO

Il passaporto è un documento di viaggio e di riconoscimento rilasciato in Italia dalle Questure e all'estero dalle Rappresentanze diplomatico-consolari.

Dal 26 ottobre 2006 è rilasciato il passaporto "elettronico", che utilizza standard elevati di sicurezza, con impronte digitali e firma digitalizzata che richiedono la presenza del connazionale presso il Consolato Generale.

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale.

Si ricorda che non è più consentito il rinnovo del passaporto e si procede sempre al rilascio di un nuovo libretto.

Al momento del ritiro il cittadino è tenuto a controllare l'integrità del passaporto e la correttezza dei dati anagrafici in esso riportati, al fine di evitare i costi derivanti da eventuali richieste di sostituzione del passaporto.

COME SI OTTIENE IL PASSAPORTO

CITTADINI RESIDENTI

Ai fini del rilascio del passaporto è necessario:

A. Essere cittadini italiani;

B. Avere previamente provveduto con l’Ufficio AIRE a confermare l’iscrizione e l’aggiornamento dell’indirizzo di residenza presso questa circoscrizione consolare, che è costituita da: Florida, Georgia, South Carolina, Alabama, Mississippi, Puerto Rico, Isole Bahamas, Giamaica, St. Marteen, St. Eustatius, Saba, Isole Vergini Americane e Britanniche, Cayman Islands, Turks & Caicos;

C. Prenotare l’appuntamento per rilascio passaporto tramite Prenota OnLine.

D. Presentarsi personalmente il giorno e ora prenotati presso l’Ufficio Passaporti muniti di:

1. 2 foto tessera recenti (formato 3.5x4.0 cm, uguali e senza data, a colori con sfondo bianco e viso centrato e frontale);

2. Precedente passaporto italiano, a meno che non si tratti di primo rilascio o di smarrimento/furto. In tali casi esibire altro documento di riconoscimento valido.

3. Modulo integrato (compilato e firmato) e patente di guida USA (se presente);

4. Contanti o money order per il pagamento del passaporto (vedi tariffe consolari).

5.A) Nel caso in cui il richiedente abbia figli minori di anni 18, atto di assenso al rilascio da parte dell’altro genitore esercente la responsabilità genitoriale o tutoria sul figlio minore, a prescindere dallo stato civile del richiedente (celibe/nubile, coniugato, separato o divorziato);

5.B) nel caso in cui il richiedente sia un minore di anni 18, atto di assenso di entrambi genitori esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria sul figlio minore.

6. Plico preaffrancato/indirizzato Priority Mail o Express Mail US Postal Service per la spedizione del precedente e del nuovo passaporto (in caso di impossibilità di rilascio a vista, l’interessato può richiedere tramite apposito formulario che il passaporto sia spedito al suo domicilio a sue spese, assumendosi il rischio dello smarrimento/furto. In alternativa, può ritirare personalmente il proprio passaporto o delegare una diversa persona al ritiro; la delega deve essere scritta, firmata dal titolare del passaporto e accompagnata da un documento di identità dello stesso).

CITTADINI TEMPORANEI/OCCASIONALI

In casi particolari, debitamente motivati, l'Autorità competente per domicilio o per dimora può rilasciare il passaporto previa acquisizione della delega espressa dell'Ufficio (Questura o Consolato) competente per residenza del richiedente. Pertanto, nel caso in cui la domanda venga presentata presso la circoscrizione consolare senza esserne residenti, è bene tenere presente che la necessaria autorizzazione della Questura o Consolato competente richiederà tempi più lunghi per il rilascio.

In assenza di tale autorizzazione e di produzione della documentazione qui sotto descritta, non si potrà rilasciare il passaporto anche se l’interessato abbia provveduto a prenotare l’appuntamento online.

Ai fini del rilascio del passaporto è necessario:

A. Essere cittadini italiani;

B. Prenotare l’appuntamento per rilascio passaporto tramite Prenota OnLine;

C. Fare pervenire all’Ufficio Passaporti almeno 30 giorni prima dell’appuntamento, personalmente o per via telematica, il formulario di richiesta passaporto per temporaneo/occasionale con le motivazioni per le quali si richiede il servizio, accompagnato da copia delle prime 2 pagine del precedente passaporto indicando l’Autorità che lo ha emesso, o in mancanza da copia di altro documento di riconoscimento valido da cui si rilevi la firma (esclusivamente in formato .PDF);

D. Presentarsi personalmente il giorno e ora prenotati online presso l’Ufficio Passaporti muniti di:

1. 2 foto tessera recenti (formato 3.5x4.0 cm, uguali e senza data, a colori con sfondo bianco e viso centrato e frontale);

2. Precedente passaporto italiano, a meno che non si tratti di primo rilascio o di smarrimento/furto. In tali casi esibire altro documento di riconoscimento valido.

3. Patente di guida USA (se presente);

4. Contanti o money order per il pagamento del passaporto (vedi tariffe consolari).

5.A) Nel caso in cui il richiedente abbia figli minori di anni 18, atto di assenso al rilascio da parte dell’altro genitore esercente la responsabilità genitoriale o tutoria sul figlio minore, a prescindere dallo stato civile del richiedente (celibe/nubile, coniugato, separato o divorziato);

5.B) nel caso in cui il richiedente sia un minore di anni 18, atto di assenso di entrambi genitori esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria sul figlio minore.

6. Plico preaffrancato/indirizzato Priority Mail o Express Mail US Postal Service per la spedizione del precedente e del nuovo passaporto (in caso di impossibilità di rilascio a vista, l’interessato può richiedere tramite apposito formulario che il passaporto sia spedito al suo domicilio a sue spese, assumendosi il rischio dello smarrimento/furto. In alternativa, può ritirare personalmente il proprio passaporto o delegare una diversa persona al ritiro; la delega deve essere scritta, firmata dal titolare del passaporto e accompagnata da un documento di identità dello stesso).

ATTI DI ASSENSO E MINORENNI

Le seguenti istruzioni si applicano in tutti i casi sopra descritti.

Il rilascio del passaporto elettronico con le impronte digitali e la firma digitalizzata richiede la presenza dell’interessato presso il Consolato Generale il giorno dell’appuntamento.

Nei casi di cui al punto 5.A) in cui il richiedente abbia figli minori di anni 18, l'atto di assenso al rilascio del passaporto a favore del richiedente è sottoscritto da parte delll’altro genitore personalmente presso l’Ufficio Passaporti alla presenza del funzionario addetto. In alternativa, se il genitore che rilascia l’assenso è cittadino italiano o europeo può essere presentato l’atto di assenso da questi precompilato e sottoscritto, purchè attuale, accompagnato da copia semplice di un documento di riconoscimento valido del sottoscrittore da cui si rilevi la firma. Se il genitore non è cittadino europeo e residente all’estero è sempre necessaria l’autentica della firma a cura di questo Consolato Generale (o, purchè attuale, l’autentica della firma da parte di un Notary Public negli USA, debitamente apostillata, o di altro Ufficio Consolare italiano negli USA o all’estero, o della Questura o del Comune in Italia).

Nei casi di cui al punto 5.B) in cui il richiedente sia un minore di anni 18 è richiesta la presenza del minore e di entrambi i genitori, o di almeno un genitore munito dell’atto di assenso dell’altro e da questi precompilato e sottoscritto, purchè attuale, accompagnato da copia semplice di un documento di riconoscimento valido del sottoscrittore da cui si rilevi la firma, se chi sottoscrive è cittadino italiano o europeo. Se il genitore non è cittadino europeo e residente all’estero è sempre necessaria l’autentica della firma a cura di questo Consolato Generale (o, purchè attuale, l’autentica della firma da parte di un Notary Public negli USA, debitamente apostillata, o di altro Ufficio Consolare italiano negli USA o all’estero, o della Questura o del Comune in Italia).

I minori di anni 12 sono esentati dalla rilevazione delle impronte digitali e dall’apposizione della firma. Data tuttavia la necessità di legalizzarne la fotografia ne è necessaria la presenza presso l’Ufficio Passaporti il giorno dell’appuntamento. In alternativa, i/il genitori/e che si presentano il giorno prenotato, fermo restando l’atto di assenso del genitore eventualmente non presente, devono provvedere alla previa legalizzazione della fotografia del minore presso un Notary Public negli USA, debitamente apostillata, se tale servizio sia ivi previsto, o presso altro Ufficio Consolare italiano negli USA o all’estero, o presso la Questura o il Comune in Italia.

VALIDITA' TEMPORALE DEL PASSAPORTO

La validità temporale del passaporto differisce in base all’età del titolare: per i minori da 0 a 3 anni la validità è di 3 anni; per i minori da 3 a 18 anni la validità è di 5 anni; per i maggiorenni la validità è di 10 anni.

DOCUMENTO DI VIAGGIO PROVVISORIO (ETD)

Qualora il cittadino italiano si trovi in una situazione di emergenza (ad esempio turista in transito che deve partire tempestivamente e ha perso o è stato derubato del proprio passaporto) e non si faccia in tempo ad esperire la necessaria istruttoria per l’emissione di un nuovo passaporto, questo Consolato Generale può rilasciare un Documento di Viaggio Provvisorio, chiamato anche E.T.D. (Emergency Travel Document), con validità per il solo viaggio di rientro in Italia o nel Paese di stabile residenza all’estero (validità massima di 7 giorni).

Per ottenerlo ci si dovrà presentare a questo Ufficio Passaporti portando la seguente documentazione:

1. Denuncia per il caso di furto del passaporto sporta presso l’Autorità di Polizia locale;

2. Denuncia smarrimento o furto passaporto circostanziata resa al Consolato ai sensi degli articoli 46 e 47 e con le avvertenze di cui all'art. 76 del D.P.R. 445/2000;

3. 2 foto tessera recenti (formato 3.5x4.0 cm, uguali e senza data, a colori con sfondo bianco e viso centrato e frontale);

4. Altro documento di identità quale carta di identità o patente, anche in fotocopia, o fotocopia passaporto smarrito o rubato. In assenza, l’Ufficio dovrà procedere agli opportuni accertamenti di identità prima di rilasciare l’ETD;

5. Titolo di viaggio;

6. Eventuale atto di assenso al rilascio dell’ETD da parte dei genitori o dell’altro genitore naturale del figlio minore, per richiedenti minori di età o in presenza di figli minorenni;

7. Contanti o money order per il pagamento dell’ETD (vedi tariffe consolari) e delle eventuali spese di spedizione qualora l'interessato non possa recarsi personalmente a ritirare il documento.

MINORI DI 14 ANNI CHE VIAGGIANO ALL'ESTERO NON ACCOMPAGNATI DAI GENITORI. RICHIESTA AUTORIZZAZIONE AL VIAGGIO

I minori italiani di età inferiore a 14 anni in viaggio senza i genitori o gli esercenti la potestà genitoriale devono disporre di un’autorizzazione dell’Ufficio consolare di residenza.

Detta autorizzazione viene rilasciata sulla base di una dichiarazione di accompagnamento dei genitori o degli esercenti la potestà parentale, recante il nome della persona (o persone), della Società o Compagnia aerea cui i minori sono affidati durante il viaggio.

La dichiarazione di accompagnamento è presentata all’Ufficio dagli esercenti la responsabilità parentale o tutoria, che la sottoscrivono alla presenza del funzionario addetto. In alternativa, se il genitore che rilascia l’assenso è cittadino italiano o europeo può essere presentata la dichiarazione da questi precompilata e sottoscritta, purchè attuale, accompagnata da copia semplice di un documento di riconoscimento valido del sottoscrittore da cui si rilevi la firma. Se il genitore non è cittadino europeo e residente all’estero è sempre necessaria l’autentica della firma a cura di questo Consolato Generale (o, purchè attuale, l’autentica della firma da parte di un Notary Public negli USA, debitamente apostillata, o di altro Ufficio Consolare italiano negli USA o all’estero, o della Questura o del Comune in Italia).

E’ rimessa alla valutazione dell’Ufficio la decisione se eventualmente richiedere, nel superiore interesse del minore, la presenza degli esercenti la responsabilità genitoriale.

La dichiarazione di accompagnamento può riguardare un solo viaggio (da intendersi come andata e/o ritorno) dal Paese di residenza del minore con destinazione determinata e non può eccedere il termine massimo di sei mesi.

Gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono indicare fino ad un massimo di due accompagnatori, che saranno tuttavia alternativi fra di loro.

Nel rendere la dichiarazione di accompagnamento, gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono chiedere che i nominativi degli accompagnatori, la durata del viaggio e la destinazione siano stampati sul passaporto del minore o in alternativa che tali dati siano riportati in una separata attestazione, che verrà stampata dall’Ufficio competente; nel caso in cui il minore sia affidato ad un Ente o ad una Compagnia di trasporto, per garantire la completezza e la leggibilità dei dati relativi al viaggio, è rilasciata unicamente l’attestazione.

Si suggerisce, prima di acquistare il biglietto della Compagnia di trasporto, di verificare che la stessa accetti che il minore sia ad essa affidato.

SMARRIMENTO O FURTO DEL PASSAPORTO

La perdita o il furto del passaporto sono fatti gravissimi. Del fatto deve sporgersi immediatamente denuncia anche se il titolare non intenda chiedere l'emissione di un altro passaporto.

Se si è in Italia, la denuncia deve essere presentata presso la Questura. Per coloro che sono stabilmente residenti in Italia la denuncia può anche essere fatta telematicamente direttamente sul sito ufficiale della Polizia di Stato.

Per chi si trova negli USA o in viaggio all’estero, la denuncia deve essere sporta presso l’Autorità di Polizia del luogo dove il fatto si è verificato e successivamente alla Rappresentanza Diplomatico-Consolare più vicina presentando:

1. Denuncia per il caso di furto passaporto sporta presso l’Autorità di Polizia locale;

2. Denuncia smarrimento o furto passaporto circostanziata e resa al Consolato ai sensi degli articoli 46 e 47 e con le avvertenze di cui all'art. 76 del D.P.R. 445/2000;

3. Altro documento di identità quale carta di identità o patente o copia passaporto smarrito o rubato.

Affinché la denuncia sia ricevibile è necessario indicare nome completo del titolare, indirizzo, luogo e data di emissione/validità e numero del passaporto.

Al fine di richiedere il rilascio di un nuovo passaporto in seguito alla presentazione di denuncia presso questo Ufficio Passaporti l’interessato dovrà provvedere a prenotare l'appuntamento online in conformità con la procedura descritta in questa pagina.

RESTITUZIONE PASSAPORTI RINVENUTI ALL’ESTERO E RESTITUITI AGLI UFFICI CONSOLARI ITALIANI

Si rende noto all’utenza che i passaporti oggetto di furto o smarrimento all’estero e successivamente rinvenuti da parte delle locali Autorità, vengono restituiti all’Ufficio consolare nella cui circoscrizione è avvenuto il furto o lo smarrimento.

Si invitano pertanto coloro che abbiano recentemente subito all’estero uno smarrimento/furto e vogliano verificare se i propri passaporti siano stati rinvenuti, a contattare l’Ufficio consolare territorialmente competente per ulteriori informazioni in merito.

Si segnala che l’eventuale ritiro del passaporto potrà avvenire secondo le seguenti modalità: ritiro diretto presso l’Ufficio consolare; invio per posta, con spese di spedizione a carico del richiedente.

Si ricorda che trascorso il periodo massimo di un anno di giacenza presso l’Ufficio consolare, a decorrere dalla data in cui le Autorità locali restituiscono i passaporti rubati o smarriti, senza che i documenti siano stati reclamati dai legittimi proprietari, si procederà alla loro distruzione senza ulteriori comunicazioni.

ATTENZIONE

Gli orari di apertura sono indicati su Prenota Online. Si chiede cortesemente ai connazionali di cancellare sempre con anticipo gli appuntamenti cui non si potrà essere presenti.

Accesso al servizio Prenota OnLine.

E-mail Ufficio Passaporti: passaporti.miami@esteri.it

Contatti Telefonici: +1 305 779 5087-5092 or 374-6322 ext. 207/208 solo dalla 1:00pm alle 3:00pm.

Si chiede di non effettuare richieste per informazioni già presenti in questa pagina, né tantomeno richieste di prenotazione del servizio, che è prenotabile solo online.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Passaporti - Sito Web MAECI

Documento di Viaggio Provvisorio (ETD) - Sito Web MAECI


34